Il senso della presenza cottolenghina oggi, in particolare nella scuola

Si è tenuto mercoledì 27 Marzo il secondo appuntamento del ciclo di eventi legati ai festeggiamenti per il 125° anniversario della Scuola dell’Infanzia San Luigi.

L’incontro formativo sul tema “Il senso della presenza cottolenghina oggi, in particolare nella scuola” è stato tenuto da Padre Carmine Arice (padre generale della Piccola Casa). Erano presenti anche: Madre Elda Pezzuto (superiora generale della Congregazione Suore di San G. B. Cottolengo), Sr Annamaria Perego (direttrice delle scuole Cottolengo),
la nostra coordinarice Sr Raffaella Gadda e tutte le suore della comunità Sr Pierina, Sr Rita e Sr Clarish.

Al momento formativo, che ha coinvolto un po’ tutto il paese, erano presenti oltre ai genitori, alle insegnanti, alle operatrici e agli “amici” anche le autorità civili nella persona del Sindaco, del Vice sindaco, dell’Assessore all’Istruzione, alcuni referenti di Verona appartenenti della Federazione Italiana Scuole Materne e don Ilario, Parroco di Pescantina.

Durante il saluto iniziale, Sr Raffaella ha sottolineato che: “tutte le scuole “Cottolengo”, anche  quella di Pescantina, sono un’espressione della più vasta opera della Piccola Casa che si impegna, a prendersi cura dei più piccoli, promuovendo la dignità di ciascuno nella sua originalità e diversità, offrendo esperienze di condivisione, di crescita e di fede”.

Nel suo intervento Padre Carmine Arice ha approfondito il significato del verbo EDUCARE  sottolineando che “la crescita dell’uomo è un punto importante della mission cottolenghina, insieme  alla cura della persona in modo personalizzato prestando particolare attenzione all’inclusione dei bambini più bisognosi e alle famiglie più fragili”.

Al termine dell’intervento del Padre, il Sindaco ha preso la parola evidenziando come: “nell’oggi raccogliamo i frutti dell’educazione ricevuta da molte generazioni di alunni che hanno frequentato questa scuola. Un esempio concreto è la presenza in Pescantina della cooperativa Filo Continuo che si occupa di persone con disabilità che è certamente frutto di una sensibilità alimentata anche dall’educazione ricevuta nella scuola San Luigi”.

Per ringraziare i Superiori Cottolenghini intervenuti all’evento, alcuni bambini presenti hanno donato loro una borsa disegnata con le loro mani dove viene raffigurato il Cottolengo circondato da bambini e la scritta riportante lo slogan di questi eventi: “I più piccoli nel cuore”.

Grazie a tutti per aver partecipato!!
Vi aspettiamo al prossimo appuntamento, il 9 Aprile!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: