Il 2019 segna il 125° compleanno della nostra scuola

SCUOLA DELL’INFANZIA “S. LUIGI”: 125 ANNI DI CARITÀ, TENEREZZA E CURA MATERNE

Siamo alle porte del nuovo anno, il 2019, che segna per la Scuola dell’Infanzia “San Luigi” il 125° compleanno! Deo gratias! Dal 1894, infatti, la nostra Scuola si prende cura dei più piccoli del paese, grazie all’idea e al desiderio di due parroci, Don G. Peretta e Don B. Ottoboni, che, con l’Amministrazione Comunale, chiesero la collaborazione alla Piccola Casa della Divina Provvidenza (Cottolengo) di Torino per avviare l’opera educativa in Pescantina.

Da allora, nella Scuola dell’Infanzia “San Luigi” vi operano le Suore di San. G. B. Cottolengo, spinte dal “Caritas Christi Urget Nos”, sulle orme del loro Santo Fondatore che insegna: “Anche i piccoli hanno la loro piccola reputazione”. È una lunga storia, un percorso intessuto di carità, tenerezza e cura materne, gioia, condivisione, fiducia nella Divina Provvidenza … una storia scritta anche con tanti di voi e della quale, da una paio di mesi, anch’io, sr. Raffaella, sono entrata a far parte con trepidazione, riconoscenza e gioia. Deo gratias!

Le scuole “Cottolengo”, e dunque anche la nostra Scuola in Pescantina, sono un’espressione della più vasta opera “Piccola Casa della Divina Provvidenza”, fondata a Torino da San Giuseppe Benedetto Cottolengo, nel 1828. Nelle opere nate dall’intuizione carismatica del Santo Cottolengo, ci “si prende cura della persona povera, malata, abbandonata, particolarmente bisognosa, senza distinzione alcuna, perché in essa riconosce il volto di Cristo” (Mission della Piccola Casa della Divina Provvidenza) e ci si prende cura, quindi, anche dei più piccoli, promuovendo la dignità di ciascuno nella sua originalità e diversità, offrendo loro esperienze di condivisione, di crescita e di fede.

Secondo il carisma specifico di San Giuseppe Cottolengo, nella nostra Scuola ci impegniamo ogni giorno a testimoniare la Bontà di Dio Padre Provvidente nell’accoglienza gioiosa di ogni bambino, in particolare del più bisognoso, perché ciascuno possa sentirsi riconosciuto, amato, rispettato e valorizzato; nell’attenzione particolare alle famiglie che si trovano in situazioni precarie o di disagio per svariati motivi; nel clima di famiglia e di collaborazione tra gli operatori, con i bambini, con le famiglie e con le varie realtà che interagiscono con la scuola; nell’esperienza di abbandono fiducioso nella Divina Provvidenza.

La Scuola dell’Infanzia “San Luigi” è pronta ad accogliere bambini con qualsiasi tipo di difficoltà o fragilità, perché essi possano trovare spazi privilegiati di valorizzazione delle proprie capacità e occasioni di crescita, secondo le proprie possibilità, in un clima di famiglia. La quotidianità delle esperienze condivise a scuola, tra pari e con gli adulti di riferimento, è il momento privilegiato per costruire la scuola inclusiva, nella consapevolezza che a trovarne beneficio sono sempre tutti i bambini, poiché tutti hanno la possibilità di crescere nel potenziamento delle proprie risorse, tante o poche che siano, e di divenire più sensibili e attenti nei confronti di chi si trova in difficoltà.

La nostra Scuola dell’Infanzia è composta da tre sezioni di età eterogenee; le attività vengono proposte secondo un’organizzazione settimanale, sia all’interno delle singole sezioni sia per gruppi d’età, in laboratori (lingua inglese, biblioteca, laboratorio linguistico e logico-matematico, laboratorio creativo-manipolativo, psicomotricità, musica). Come emerge dal documento del Ministero dell’Istruzione Indicazioni nazionali (2012), alla Scuola dell’Infanzia si riconosce«la pluralità di elementi che creano tante possibilità di crescita, emotiva e cognitiva insieme, per far evolvere le potenzialità di tutti e di ciascuno, creare la disponibilità nei bambini a fidarsi e ad essere accompagnati, nell’avventura della conoscenza. La scuola promuove lo star bene e un sereno apprendimento attraverso la cura degli ambienti, la predisposizione degli spazi educativi, la conduzione attenta dell’intera giornata scolastica». Questo è ciò che quotidianamente cerchiamo di costruire e proporre ai nostri bambini, donando loro anche esperienze di crescita nella fede e di scoperta dei doni di Dio.

È da poco trascorsa la Solennità dei Santi: con i bambini abbiamo rinnovato il nostro impegno a camminare sulla strada della santità, seguendo le orme di chi ci ha preceduto e ci ha dato l’esempio. Diceva infatti il Santo Cottolengo: “animiamoci anche noi a seguire le orme dei santi, degli amici di Dio”. Ci impegniamo quindi con gioia, entusiasmo e fiducia nella Provvidenza a continuare la strada che la Scuola dell’Infanzia “San Luigi” ha iniziato 125 anni fa, una strada fatta di carità, tenerezza e cura materne, gioia, condivisione, … una strada certamente di santità: penso ai sacerdoti che hanno desiderato per Pescantina la Scuola, a tante mie consorelle che, anche in tempi difficili, hanno vissuto il loro servizio educativo con passione, alle tante storie familiari, intrise di gioie e fatiche.

Anche noi, oggi, siamo in questa strada!

E dunque: “Avanti in Domino … e liete”, come diceva il Santo Cottolengo! Deo gratias!

sr. Raffaella

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: